Cultura e Sport

Diverse realtà associative operano nel settore della Cultura e dello Sport dando vita a sagre, feste paesane, manifestazioni culturali ed eventi sportivi. Una panoramica delle associazioni rende con chiarezza il tessuto nel quale le attività prendono forma e si realizzano.

Anche diverse altre iniziative culturali sono state portate a termine tra le quali l’apertura del museo ospitato al piano inferiore della sede del Consorzio Viciniale Nachbarschaft Saifnitz.Il museo ospita diversi reperti storici e lapidi romaniche oltre a elementi tradizionali tipici della cultura contadina. Inoltre vi è esposto il quadro “Hochwasserkatastrophe in Saifnitz am 13. u. 14. sept. 1903” acquistato dal nostro ente e restaurato a cura dell’associazione culturale “L’Età dell’Acquario”. Il dipinto  raffigura un momento tragico della storia del paese di Camporosso: l’ alluvione di notevoli dimensioni che si abbatté sulla Valcanale (allora in Carinzia) ma che  interessò anche i comprensori limitrofi (oggi in  Austria e Slovenia) causando molti danni ed anche alcuni decessi. Il fango e i materiali trascinati a valle dalle rabbiose acque dei fiumi di montagna ricoprirono i prati e i campi e un duro lavoro fu necessario per poterli coltivare nuovamente. Kanaltal, Gailtal e  Gorenska furono interessate  senza interruzione  da pioggia e grandine che per più giorni si abbatterono su paesi, strade, ponti e ferrovie; lungo i fiumi si vedevano scorrere le bare disseppellite dalla tremenda furia delle acque.

Presso il laboratorio di restauro di Marina Gioitti e Silvano Nicolaucich, cipolla e uovo sono stati i protagonisti di un recupero eseguito secondo antiche tecniche artigianali che hanno ridonato al dipinto l’antico splendore. Il quadro, prima del restauto, presentava un consistente sbiadimento e un prolasso della tela verso la parte bassa  della cornice che impediva la lettura della scritta. Diverse pieghe e rigonfiamenti, dovuti ad una cattiva conservazione e all’umidità, ne alteravano la superfice.

prima 01 web

Dopo le diverse fasi del restauro, di cui la prima e più delicata è stata il distacco della tela dalla sua cornice originale, il dipinto ha potuto essere steso e pulito con metodi antichi. Oggi la scritta  ed i colori originali ravvivati sono ben visibili  ed anche alcuni fori nella tela sono stati restaurati e ridipinti con tinte realizzate con terre colorate. Una verniciatura protettiva con bianco d’uovo lo ha reso infine  brillante per l’esposizione al pubblico nei locali del Consorzio Agrario Vicinia di Camporosso.

finito 01

In questi stessi locali si è inaugurato l'”Antiquarium”, un museo di reperti storici romani che contiene molti resti di un periodo storico certamente molto importante per il paese quanto lontano nel tempo. In un breve video è possibile avere un anteprima dei locali del museo durante la cerimonia di inaugurazione svoltasi il giorno 6 luglio 2013.

Lo stesso museo ospita una piccola sezione antropologica con attrezzi e oggetti provenienti dal nostro passato prossimo. Inoltre nel successivo contributo video è possibile seguire alcune fasi del restauro del quadro “Hochwasserkatastrophe in Saifnitz” e la benedizione di un crocefisso esposto in località Zamline da dove parte il sentiero di pellegrinaggio verso il Monte Lussari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...